domenica 27 settembre 2015

Biglietto al cinema - Magic Mike XXL, Minions, Southpaw, Giovani si diventa

Torna la rubrica "Biglietto al Cinema". In questi post vi parlo dei film che ho visto ma di cui non ho parlato nella rubrica che ho in collaborazione con Giulia di Spendi e Spandi.

Iniziamo subito!!

MINIONS

Non si può vedere questo cartone. Carinissimo. Decisamente un cartone animato da adulti, come molti di quelli che stanno uscendo al cinema del resto. Questi cosi gialli sono troppo carini e simpatici. Ora non è un capolavoro del genere ma spassoso.
Consigliato per una pizza con gli amici per una serata divertente.
Voto: 7

GIOVANI SI DIVENTA

Un film che non avevo preso in considerazione ed invece mi è piaciuto.
Non sono una fan di Ben Stiller e questo è stato il motivo principale per il quale non avevo prestato attenzione. Non è certamente un film che mi ha colpito, ma ho trovato che dia degli spunti di riflessione molti interessanti. Siamo troppo presi dalle carriere e da noi stessi da perderci le cose che hanno davvero importanza? Un film che la generazione dei 20 anni forse non apprezzerà, ma che dai 30 in su forse si.
Naomi Watts brava come al solito, Ben Stiller finalmente in un ruolo che non prevede battute di scarso spessore.
Voto: 6

SOUTHPAW

Il film è Jake Gyllenhaal. Bravissimo, ma vi dirò onestamente che lui mi piace molto come attore.
Interpretazione molto bella e molto sentita. Purtroppo il film secondo me non riesce a catturare bene il pubblico. A volte ho trovato la regia molto lenta. La storia è interessante ma non sviluppata benissimo.
Sappiamo bene che un film non può reggersi solo su un attore, anche se questo è spettacolare.
Complimenti a Gyllenhaal comunque.
Voto: 7

MAGIC MIKE XXL

Secondo capitolo e spero ultimo. Se il primo film aveva senso questo insomma. Certo gli adominali di Tatum and Co. sono un gran bel vedere ma non basta. Le coreografie non sono male ma a volte le ho trovate "troppo". La storia non è niente di particolare e in certi momenti fa fatica a reggersi in piedi. Quando vedo film così mi chiedo perchè bisogna sempre fare un seguito. Il primo mi era piaciuto molto, questo meno. Certo però che questo secondo capito rimane "un gran bel vedere".
Voto: 6


E voi avete visto qualche film di quelli menzioanti? Fatemi sapere la vostra opinione.

...al prossimo post!

The coming back......a volte ritornano

Bona domenica a tutti!
Come state?

Avete letto bene ho deciso di riprendere in mano seriamente il blog.

Come ogni post del genere ci sono delle premesse da fare.

In primis devo ringraziare due blogger che hanno portato pazienza con me. Giulia e Alex, le mie colleghe di lettura, che in questo periodo di latitanza dal blog mi hanno sopportata. L'appuntamento con il club del libro era ed è un appuntamento irrinunciabile ( come la rubrica cinematografica con Giulia). Grazie mille!!

Grazie a chi nonostante la mancanza di post ha continuato a leggermi. Grazie a chi si è preso un momento per scrivere un commento. Gli ho letti tutti, anche se non rispondevo.

La latitanza dal blog è stata un pò forzata un pò no. Il lavoro che ho mi piace moltissimo ma è davvero molto impegnativo.
Mi prende un sacco di tempo e quando arrivava il tempo libero, il blog non è la priorità.
Mi sono trasferita in un appartamento tutto mio, il lavoro ha iniziato ad includere un sacco di trasferte, e poi c'è la vita privata fatta di amici e famiglia e non avendoli tutti a pochi km complica un pò le cose.

Quest'ultimo periodo però è stato particolarmente intenso e non vi nascondo che ci sono stati momenti difficili.
Ho capito però tante cose, e tra queste che il blog deve ritornare a far parte delle mie attività. Perchè mi piaceva, perchè nonostante tutto non ho smesso di rimanere aggiornata ( e comprare ma non diciamolo al mio portafoglio) make up e skincare e hair care e chi più ne ha più ne metta.

La mia mia vita ha subito un cambiamento con questo lavoro. Mi ha totalmente scombussolata.

Ho deciso di non lasciare che il lavoro, per quanto importante e appagante ed impegnativo, non prenda il sopravvento sulla mia vita.

In questa decisione rientra anche il blog che tornerà a pieno regime. Ovviamente la decisione riguarda altri aspetti della mia vita privata che magari in futuro vi dirò, ma il mio spazio web mi mancava ed è ora di tornare con tanti post.

Subito dopo questo ci sarà un blog della serie "biglietto al cinema" perchè dopo il film che ho visto ieri sera non posso non farlo ma sto preparando un sacco di post che arriveranno.

Ci saranno dei cambiamenti perchè credo sia naturale ma spero continuerete a laggermi e darmi come sempre la vostra opinione nei commenti.

...al prossimo post!

sabato 19 settembre 2015

BBC (not another BB Cream but a) Blogger Book Club - #15 "Una stanza piena di gente" di Daniel Keyes

Ecco tornato, dopo la pausa estiva, il Blogger book Club. Anche questo Alex di Shopping a tutto tondo e Giulia di Spendi e Spandi e la sottoscritta vi daremo la nostra opione su un libro .





Il libro di oggi è:

UNA STANZA PIENA DI GENTE - Daniel Keys

Il 27 ottobre 1977, la polizia di Columbus, Ohio, arresta il ventiduenne Billy Milligan con l'accusa di aver rapito, violentato e rapinato tre studentesse universitarie. Billy ha vari precedenti penali e contro di lui ci sono prove schiaccianti. Ma, durante la perizia psichiatrica richiesta dalla difesa, emerge una verità sconcertante: Billy soffre di un gravissimo disturbo dissociativo dell'identità. Nella sua mente «vivono» ben 10 personalità distinte, che interagiscono tra loro, prendono di volta in volta il sopravvento e spingono Billy a comportarsi in maniera imprevedibile. Nel corso del processo si manifestano il gelido Arthur, 22 anni, che legge e scrive l'arabo; il timoroso Danny, 14 anni, che dipinge solo nature morte; il violento Ragen, 23 anni, iugoslavo, che parla serbo-croato ed è un esperto di karaté; la sensibilissima Christene, 3 anni, che sa scrivere e disegnare, ma soffre di dislessia; e poi Alien, Tommy, David, Adalana e Christopher. Così, per la prima volta nella storia giudiziaria americana, il tribunale emette una sentenza di non colpevolezza per infermità mentale. Tuttavia Billy rimane un rebus irrisolto fino a quando, durante il ricovero in un istituto specializzato, a poco a poco non affiorano altre 14 identità autonome, tra cui spicca «il Maestro», la sintesi della vita e dei ricordi di tutti i 23 alter ego. E proprio grazie alla sua collaborazione è stato possibile scrivere questo libro. (IBS).


 Cosa ne penso?
I libri tratti da storie vere mi attirano sempre molto, come anche i film che prendono spunto dalla realtà. Un libro questo che mi è piciuto, che mi ha incuriosito. Un argomento non facile da trattare che però l'autore ha saputo gestire. Forse troppi dettagi in alcuni punti non mi fanno dare il massimo del voto ma certamente un libro consigliatissimo. 




Prezzo: € 19,00 da listino Feltrinelli adesso con lo sconto del 15%.
Ranking di gradimento: da leggere.


Il prossimo appuntamento è "Le mille luci del mattino" di Clara Sanchez.

 Avete già letto cosa hanno scritto Alex e Giulia? Io corro subito a leggere i loro post!

Buona lettura ed al prossimo appuntamento con il Blogger Book Club.  

sabato 5 settembre 2015

2 blogger al cinema: settembre 2015

Ben ritrovati! Vancaze finite anche per voi come per la sottoscritta? Noi però ci consoliamo con i film al cinema. La rubrica in collaborazione come sempre con la mia cara collega Giulia del blog Spendi e Spandi è tornata.

Iniziamo subito che ho proprio voglia di condividere con voi i commenti su i film visti nel mese di agosto.

JOKER

Ennesimo film che ci conferma che Jason Statham le sa dare. Si perchè è inutile ma ormai quasi tutti i suoi film sembrano sempre girare intorno alla stessa cosa: fare a botte. Un film da pizza e divano che di sicuro farà contenti i vostri fidanzati o amici.
voto: 5


MISSION IMPOSSIBILE: ROUGE NATION

Quinto capitolo delel missioni impossibili di Tom Cruise e Co. Insomma un film d'azione carino ma che a mio parere si è un po' spinto oltre. vanno bene le scene al limite sempre se non si arriva al limte del ridicolo (vedi al scena iniziale di cui non dirò altro per chi non avesse visto il film). Cast che funziona, sceneggiatura che funziona e Tom Cruise che ancora regge. Carino ma anche questo per quanto mi rigurada e da pizza e divano.
Voto: 6

SETTEMBRE

INSIDE OUT


DOVE ERAVAMO RIMASTI


Io corro a leggere il post di Giulia, e voi sapete già se le sono piaciuti o no i film di agosto?

...buona visione dalle vostre blogger al cinema!