sabato 16 maggio 2015

BBC not another BB Cream but a Blogger Book Club - #12 Stoner di John Williams

Buongiorno!!


Buongiorno!!

Eccoci con un nuovo appuntamento del Blogger Book Club. Asiseme a Giulia di Spendi e Spandi e Alex Shopping a tutto tondo eccoci con la lettura del mese.


Libro suggerito da Giulia per questo appuntamento.


Il libro del mese è stato : STONER di JOHN WILLIAMS



William Stoner ha una vita che sembra essere assai piatta e desolata. Non si allontana mai per più di centocinquanta chilometri da Booneville, il piccolo paese rurale in cui è nato, mantiene lo stesso lavoro per tutta la vita, per quasi quarantanni è infelicemente sposato alla stessa donna, ha sporadici contatti con l'amata figlia e per i suoi genitori è un estraneo, per sua ammissione ha soltanto due amici, uno dei quali morto in gioventù. Non sembra materia troppo promettente per un romanzo e tuttavia, in qualche modo, quasi miracoloso, John Williams fa della vita di William Stoner una storia appassionante, profonda e straziante. Come riesce l'autore in questo miracolo letterario? A oggi ho letto Stoner tre volte e non sono del tutto certo di averne colto il segreto, ma alcuni aspetti del libro mi sono apparsi chiari. E la verità è che si possono scrivere dei pessimi romanzi su delle vite emozionanti e che la vita più silenziosa, se esaminata con affetto, compassione e grande cura, può fruttare una straordinaria messe letteraria. È il caso che abbiamo davanti. (Dalla postfazione di Peter Cameron)  Fonte : La Feltrinelli


Cosa ne penso?
Un libro che era da tempo anche nella mia wishlist. Dopo averne sentito troppe persone tesserne le lodi dovevo leggerlo anch'io. E quando Giulia lo ha proposto ho accettatto subito. Non mi ha affatto deluso, come molto spesso accade quando ci troviamo tra le mani un libro amato da tutti. Oltre le aspettative e sicuramente un libro che consiglierò, regalerò e che ora è decisamente uno dei miei libri preferiti.


Prezzo: € 17,50 da listino Feltrinelli adesso con lo sconto del 15%. E-book € 9,99
Ranking di gradimento: per tutti.  

Anticipazione BBC not another BBCream but a Blogger Book Club #13

Per il prossimo apuntamento il suggerimento è quello di Sara, è il mio turno! Eccolo:


 Noi vi aspettiamo il prossimo mese ed intanto BUONA LETTURA!

sabato 2 maggio 2015

2 blogger al cinema - Maggio 2015

Eccoci con un nuovo appuntamento con la rubrica cinematografica in collaborazione con Giulia di Spendi e Spandi.

Oggi non mi perdo in chiacchiere ma iniziamo subito.

FAST AND FURIOUS 7





Premessa necessaria: io facico parte dei fan della saga ed aspettavo il 7 da quando uscii dalla sala dopo la visione del 6. Tra i due film purtroppo a causa di un tragico incidente in auto, è venuto a mancare Paul Wlaker, ovvero il nostro Brian O'Conner. Da quel momento ho cominciato ad avere dei dubbi su come avessero affrontato la perdita di uno dei protagonisti e cosa ne sarebbe stato della saga.

Ora non ho più dubbi ma solo certezze. Ringrazio il regista e gli sceneggiatori per aver omaggiato Paul Walker con questo settimo capitolo ed aver fatto in modo che il  non morisse ma che scegliesse un'altra vita. Un finale da fazzoletto in mano dove oltre a immagini bellissime, parole toccanti la colonna sonora è stata perfetta.
Dopo le parole sdolcinate e doverose, parliamo d'altro. Se nel 6 le scene con le auto erano al limite della credibilità, in questo capitolo siamo ben oltre. A moi modesto parere sono andati un po' troppo oltre. Il cattivo interpretato da Jason Statham è perfetto. Hobbs è diventato la caricatura di se stesso. Un pò mi ha deluso ma quello che mi ha lasciato più delusa è il fatto che si ha già la data dell'otavo capitolo. Ma è davvero necessario portare avanti una saga uando metà dei protagonisti non c'è più e l'altra metà fa fatica a evolversi? E' davvero necessario continuare una saga che era nata come n racconto delel corse clandestini e delle macchine truccate e che adesso aiutano ad arrestare crimanli internazionali? Fatemi sapere cosa ne pensate anche voi.
Voto:8 ma solo per Paul Walker e Jason Statham.

Avrei dovuto vedere WILD ma purtroppo non ci sono riuscita. Spero la mia collega mi eprdonerà perchè l'ho sostituito con....

THE AVENGERS: AGE OF ULTRON

Ennesimo film sui supereroi che tanto ci piace. Non ho mai nasconto che Captain America non mi è mai piaciuto e vi dirò continua a non piacermi. Un film che in linea di massima ha puntato a farci vedere il lato più umano di tutti loro. Il legame tra Hulk e la Vedova Nera mi piace molto. Apprezzato il lato umano di Occhio di Falco che tra tutti è l'Avenger che meno conosciamo direi. Iron Man sempre splendido ma unbravo come  al solito va a Robert Downey Jr. per renderelo così perfetto. Poche battute, scene di lotta a mio giudizio troppo lunghe che ci si perde un pò. Non male nel suo complesso ma secondo me il primo Avengers resta il migliore.
Voto: 7

Ma il prossimo mese quali sono i titoli che vorrei vedere:

THE GUN MAN

MAD MAX: FURY ROAD


Io corro a leggere cosa ha visto la mia collega. E voi avete visto questi film? Cosa mi sono persa ma devo recuperare?

E dalle vostre Blogger al cinema BUONA VISIONE!